Irina e Zorba

Piccolo quiz

State camminando per strada e sentite un flebile miagolio, vi guardante intorno e scoprite he viene da uno scatolone vicino a un cassonetto. Il miagolio appartiene e due micetti di un mese. Cosa fate?

  1. Niente. Tirate dritto.
  2. Raccogliete i mici e li affidate a dei volontari.
  3. Li prendete, svezzate con cura e amore e infine li adottate.
  4. Li prendete, buttate la scatola in un garage buio e una volta al giorno buttate dentro del cibo per gatto adulto, il più economico del supermercato.

Irina e Zorba hanno avuto la fortuna di essere salvati, ma la sfortuna di essere passati da un cassonetto a un garage. Per fortuna la persona che li ha raccolti ha poi deciso di affidarli a noi. Erano minuscoli e necessitavano di essere svezzati con la siringa. Senza mamma che insegnava, non avevano neanche imparato a fare bene i bisogni.

E la seconda fortuna è stata trovare una famiglia che decidesse di continuare il nostro lavoro e di crescerli fin dall’inizio. Incluse le poppate notturne.

“Siamo una famiglia composta da Alessia (mamma), Cristiano (papà) e Cecilia (figlia di 9 anni) e una mattina di due anni fa la nostra vita è cambiata quando nel motore della macchina abbiamo sentito miagolare una gattina meravigliosa. Decidemmo, praticamente all’istante, di prenderla e da allora è la nostra Penelope. Da quel momento abbiamo scoperto un mondo nuovo e affascinante su come curare un gatto, come nutrirlo, come farlo crescere nel modo migliore, come amarlo e rispettarne il carattere.

Ebbene dopo un anno da quella mattina Elisa e Silvia ci hanno inviato la foto di una splendida cucciolata di gattini ancora da svezzare, accuditi nel frattempo da Silvia a casa sua con l’aiuto di Elisa, che avevano urgente bisogno di una famiglia. Decidemmo di prenderne uno. Ma arrivati da Silvia non abbiamo potuto resistere e ne abbiamo presi due che  sono diventati per noi Zorba e Irina. Ebbene è stata una decisione importante della quale però non ci siamo mai pentiti e della quale dobbiamo ringraziare Silvia ed Elisa che sono costantemente impegnate nella cura di cani e gatti abbandonati, malati e in difficoltà. Sono stati per noi preziosissimi i loro consigli su come nutrire quei due scriccioli che avevano ancora bisogno di mangiare dalla siringa tre o quattro volta  al giorno, su quali vaccini fare, su come inserirli in casa senza creare troppi problemi a Penelope e grazie a loro tutto è andato benissimo. Abbiamo anche affrontato una polmonite di Irina e una operazione a causa della piometra di Penelope e loro ci hanno supportato e confortato, sempre con  professionalità e rispetto.

Stanno lavorando intensamente per salvare cani e gatti in difficoltà, costantemente ci inviano richieste per sistemare qualche animale abbandonato e costantemente giriamo i loro messaggi ad amici e parenti. A casa di Silvia e di Elisa sostano temporaneamente meravigliosi cagnolini e splendidi gattini che hanno bisogno d’amore e spesso di cure anche costose  di cui si assumono tutti gli oneri.

Le vogliamo ringraziare e se un domani decidessimo di ingrandire la famiglia felina o aggiungere qualche bel elemento canino non avremmo dubbi, le chiameremmo cercando con loro il nostro nuovo compagno tra quelli più bisognosi!!

Diamo loro un aiuto pratico ed economico perché possano continuare a svolgere questa attività seriamente come hanno fatto fino ad ora !!

Roma, 20.07.2014 Alessia, Cristiano e Cecilia”

Annunci