Archivio mensile:giugno 2015

Bonnie vi ruberà il cuore

La piccola Bonnie è una gattina tricolore di circa 2 mesi. L’abbiamo trovata abbandonata di fronte ad una gioielleria e per questo si chiama come una famosa ladra. E infatti vi ruberà il cuore quando la conoscerete! Ha un carattere dolce e timido, è discreta e delicata, ma le basta un minimo di confidenza per diventare una grande coccolona con tanta voglia di giocare!

Bonnie è sana ed è stata sverminata e vaccinata.

Cerca famiglia in tutto il centro Italia con visite di pre e post affido e obbligo di sterilizzazione al sesto mese.

Per informazioni, contattate le volontarie:
Silvia 348/5122793 rausosilvia@gmail.com
Lucia 348/5154950

Annunci

I Nanetti tutti adottati!

Aggiornamento: tutti i Nanetti sono stati adottati, grazie!

EOLO sempre che corre di qua e di là come il vento. Fotografarlo è stata un’impresa! IMG_2872 IMG_2858

PISOLO, invece non è un dormiglione, ma un gran giocherellone. Il profilo è da divo e le orecchie sono le più lunghe della prole. IMG_2979

DOTTO… beh, Dotto è Dotto. Uno springer spaniel che fa finta di essere una basset hound e ci riesce pure bene. Dotto è mitico! IMG_2941 E visto che gli abbiamo fatto 328 foto in un pomeriggio, eccone qualcuna in più.

Ehm, dicevamo che Dotto era mitico… IMG_3151

NEMO, l’ultimo pesce di Aprile.

Aggiornamento 4 Aprile 2016:
Purtroppo nessuno ci ha contattato per Nemo, che rimarrà presso una volontaria.

Aggiornamento al 17 novembre 2015:
Per Nemo l’operazione rimane ancora troppo rischiosa, rimane così un’adozione del cuore. Ogni tanto andrà monitorato per vedere se il canale naso-gola che è stato aperto chirurgicamente rimanga tale.

Aggiornamento 27 ottobre 2015:
Nemo non ha potuto fare l’operazione con il laser poiché i medici hanno ritenuto fosse troppo rischiosa per lui. Hanno quindi aperto uno dei due canali (tra la gola e il naso), l’altro era completamente chiuso, sperando che rimanga aperto e non si richiuda naturalmente.

Aggiornamento ottobre 2015:
Nemo, il gattino rosso, domani sarà operato da uno specialista poiché il canale che collega la gola al naso è più piccolo del normale e questo non gli permette di respirare bene. Verrà quindi operato per allargare questo canale grazie all’inserimento di un anellino in silicone medico per far si che poi si cicatrizzi a dovere.
E’ inutile ripetervi che Nemo cerca ancora casa!

Il piccolo Nemo è l’ultimo della cucciolata dei 6 pesciolini! I suoi fratellini sono già andati tutti a casa ed è rimasto proprio lui che pensavamo andasse x primo, visto che è di un bel colore rosso e ha gli occhioni azzurri!

Nemo ha 8 mesi, è un gattino bellissimo dagli occhioni magnetici , ci aiutate a trovargli famiglia?

Per informazioni:

Silvia 348/5122793
rausosilvia@gmail.com

Remo

Aggiornamento: purtroppo, nonostante le cure, Remo si è spento il 15 Giugno 2015.

Ci è stato segnalato morente x strada, lo abbiamo portato dalle veterinarie ed è risultato fiv positivo purtroppo come tutti i gatti maschi non castrati.
Era praticamente morto di fame, magro, disidratato, sporco e con tutti malati.

Ha fatto antibiotico, flebo e gli sono stati tolti i denti ormai malati. Ora sta meglio ma è sempre in cura perchè ormai i suoi problemi sono cronici.

Cerca una famiglia che si prenda cura di lui, per ulteriori informazioni:

Silvia 348/5122793
rausosilvia@gmail.com
Lucia 348/5154950

Zolletta :(

Aggiornamento 4 Aprile 2016:
Purtroppo nessuno ci ha contattato per Zolletta, che rimarrà presso una volontaria.

Zolletta è un giovane micione che ci è stato segnalato randagio x le strade di uno dei nostri paesini. In realtà abbiamo scoperto che una famiglia ce l’aveva ma, finite le vacanze, è stato “dimenticato” nel paesino…
Ha una ferita enorme sul collo e non lo abbiamo potuto lasciare li. Sta facendo una cura antibiotica e locale con una costosa pomata specifica x questo tipo di ferite.
L’abbiamo chiamato Zolletta perchè è buono e dolcissimo.

Cerca stallo o adozione, a finire le cure ci pensiamo noi!
X info:
Lucia 348/5154950
Silvia 348/5122793

Salviamo il gattile del Forlanini

Il rifugio ospita 300 FELINI in condizioni igieniche perfette,
ma si lavora SENZA CORRENTE

Quale migliore occasione, per Nicola Zingaretti governatore del Lazio, di dimostrare sensibilità politica verso gli animali e i numerosi cittadini che li hanno a cuore, se non con la salvezza del gattile del Forlanini gestito dall’Associazione Azalea?
È infatti nelle mani della Regione, proprietaria della vasta area che include l’ospedale in via di disarmo (12 ettari di parco), la facoltà di rendere autonomi e assegnare in via definitiva i 1.300 metri su cui sorge una struttura d’eccellenza. Interamente autorizzato dalla Asl, realizzato fra piccoli contributi pubblici e generose donazioni, il rifugio ospita 300 felini in condizioni igieniche perfette.

La qualità di vita dei mici è eccellente, fra spazi aperti, ricoveri, e un’area tutta dedicata ai malati infettivi.

Cento degli ospiti fruiscono di un contributo del Comune di Roma, 3,80 euro al giorno ciascuno inclusivi di cibo, medicine, cure veterinarie, manodopera. Gli altri gravano per intero sulla associazione, che conta su una ventina di volontari impegnati fino a tarda sera.

Eppure per la seconda volta, nottetempo, è stato rubato il costoso cavo di rame che alimenta elettricamente l’impianto.

195422340-39491ba0-7039-4166-82cd-b5fd41642e14Oggi si lavora al buio, senza frigoriferi per cibo e farmaci né l’aria condizionata in infermeria. “È un momento difficile, servono aiuti e risposte”, dice Daniela Froldi, presidente dell’Associazione Azalea, creata nel 2004 per regolarizzare e sviluppare il rifugio voluto nel 1996 dalla direttrice sanitaria del Forlanini e in origine curato dalla volontaria Anna Curadi. “Sono riuscita a parlare con il capo ufficio stampa di Zingaretti”, aggiunge la Froldi: “dice che la chiusura del complesso non è ancora imminente e ci terranno presente”.

Gesti concreti fugherebbero tuttavia le preoccupazioni.

Illogico infatti smantellare una struttura che oggi costerebbe almeno 300mila euro; addirittura mostruoso prelevarne i gatti per dislocarli altrove. “Promuoviamo scrupolose adozioni, facili per i cuccioli sani, non certo per ciechi, anziani, leucemici, spesso abbandonati da gente irresponsabile, ai quali riusciamo, qui, a garantire un’esistenza felice”.

Articolo su “La Repubblica” (3 Giugno 2015)

Nanetto

Aggiornamento: purtroppo, nonostante le cure, Nanetto si è spento il 3 Giugno 2015.

Nanetto ha circa 9 mesi, ma ne dimostra 4…
Ha sofferto molto da piccolo e non è cresciuto molto. Ha sofferto freddo e fame e si è ammalato. Lo abbiamo curato al meglio ricoverandolo in ambulatorio, ma da domani purtroppo dovrà tornare nella colonia da cui proviene, perchè non puó + stare in clinica e noi non abbiamo posto.
Ha un sospetto di fip ma ora almeno mangia e sta un pò meglio.

Sarà monitorato e vivrà con la madre già sterilizzata e i fratelli con cui ha vissuto finora ma se qualcuno ha un posticino x lui, x tenerlo + protetto e monitorato, ci contatti:

Lucia 348/5154950
Silvia 348/5122793